Alcune escursioni da fare a Salina (eolie)

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

L’isola di Salina è una delle sette Eolie, che nasce dalla fusione di due vulcani spenti da tempo, Fossa delle Felci e Monte dei Porri, è la seconda più grande dell’arcipelago, circa 28 km quadrati di estensione, conta una popolazione di 2300 abitanti, che sale notevolmente nella stagione estiva. L’isola di Salina, che prende il nome da un laghetto nei pressi di Santa Maria dal quale tempo fa si estraeva il sale, è suddivisa in tre comuni: Santa Maria, Malfa e Leni; altri piccoli centri abitati sono: Pollara, Rinella, Valdichiesa e Lingua, quest’ultima è così chiamata perchè nasce su una lingua di terra che si estende a sud dell’isola. A Salina si può arrivare solo via mare, in quanto non possiede aereoporto, i mezzi di trasporto che la raggiungono sono traghetti e aliscafi con partenza da vari porti nazionali: Napoli, Reggio Calabria, Palermo e Milazzo. La mia esperienza personale mi ha portato su questa splendida isola con un ulteriore mezzo: una barca a vela presa a noleggio presso una società di charter, avventura meravigliosa anche grazie alla possibilità di circumnavigare Salina, ammirandone tutte le spiagge, le grotte e calette che essa offre. Si trovano comunque facilmente imbarcazioni nei porticcioli che effttuano escursioni giornaliere per un tour dell’isola. I vari paesini dell’isola sono ottimamente collegati tra loro da una rete stradale, quindi è possibile visitarla anche via terra. Da non perdere lo splendido scenario della spiaggia più bella dell’isola che si trova a Pollara, un borgo marinaro, diventato celebre grazie al film di Massimo Troisi “Il Postino” girato in parte in questo suggestivo paesino. Nei pressi di Leni si trova la frazione di Valdichiesa, dove si può visitare il Santuario della Madonna del Terzito che risale al 1630. Salina è la più verde delle sette isole Eolie ed è il classico esempio di macchia mediterranea, ma è famosa soprattutto per i suoi vigneti dai quali si ricava la “Malvasia delle Lipari”, prodotto D.O.C. Non meno importante la coltivazione di capperi, che vengono esportati in tutto il mondo. Con l’aumentare dell’afflusso dei turisti sono migliorate le strutture ricettive, sia con la costruzione di porticcioli turistici che accolgono le imbarcazioni da diporto, sia con l’incremento delle case in affitto anche per brevi periodi. E’ infatti un’ottima soluzione quella dell’appartamento, soprattutto per il prezzo che viene suddiviso fra gli ospiti con una cifra che varia dai 20 ai 40 euro al giorno a seconda del mese. Sicuramente a Salina non vi è il problema del dove mangiare, perchè in ogni borgo troverete dai ristoranti raffinati, alle piccole trattorie o ai bar che vi proporranno delle fresche e squisite granite. Non mancano ovviamente gli Hotel anche a 5 stelle, i resort con cifre che vanno da un minimo di 40 euro a persona ad un massimo di 170 euro a seconda della stagione turistica. Mentre nei bed and breakfast i prezzi si aggirano intorno ai 35/60 euro al giorno e sono quasi sempre prenotabili online, cosa che consiglio di fare con un certo anticipo, per avere una maggiore scelta al miglior prezzo.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: L'isola di Salina è una delle sette Eolie , molto belle

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: escursioni isole eolie salina

Categoria: Europa

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Alcune escursioni da fare a Salina (eolie)? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento