Alla scoperta di Marsiglia, l’altro volto della Provenza

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Quattro giorni bastano per scoprire le bellezze di questa vivace città portuale della Provenza a partire dal Vieux Port e dal pittoresco quartiere Le Panier tra il MuCEM e Notre-Dame de la Major, dalla caratteristica facciata bicolore in stile bizantino.
Il secondo giorno è dedicato alla scoperta della Basilique Notre-Dame de la Gard che domina Marsiglia dall’alto e sorprende coi modellini di velieri appesi alla navata centrale; non lontano sorge l’Abbazia di Saint Victor, ricca di opere notevoli di Mirò, Dufy e Derain.
Il terzo giorno, dopo una visita al colorato complesso residenziale della Cité Radieuse di Le Corbusier, si può raggiungere l’antico borgo di Vallon des Auffes dove gustare la zuppa di pesce bouillabaisse.
L’ultimo giorno a Marsiglia si può trascorrere tra La Friche La Belle de Mai, vecchia manifattura dei tabacchi oggi centro culturale e una gita al Parco Nazionale Des Calanques, spettacolare con le sue baie incastonate tra le coste rocciose.

Vantaggi: il clima soleggiato e l’ottima cucina

Svantaggi: microcriminalità

Alla scoperta di Marsiglia, l’altro volto della Provenza
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

Hai delle domande su Alla scoperta di Marsiglia, l’altro volto della Provenza? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento