Cosa fare a Stromboli (eolie)

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

L’Isola di Stromboli è un vulcano che si trova nella parte più settentrionale dell’arcipelago delle Isole Eolie ed ha una superficie di 12,6 chilometri quadrati. Ha una popolazione di circa 400 anime e fa riferimento al comune di Lipari.

Lo scrittore Giulio Verne ambientò proprio su quest’isola la conclusione di “Viaggio al centro della terra”. Il vulcano è famoso per “Stromboli terra di Dio” di Rossellini ed è visibile anche in altri film, tra cui “Caro diario” di Nanni Moretti e “Tutte le donne della mia vita” di Simona Izzo.

Per raggiungere l’isola è possibile utilizzare il traghetto o l’aliscafo da Napoli, Messina, Reggio Calabria e Lipari.

E’ possibile fare un giro dell’isola in barca partendo dalla spiaggia di Scari. Durante la gita sarà possibile vedere la sabbia nera finissima di Ficogrande e lo Strombolicchio, che è ciò che rimane di una delle attività vulcaniche più antiche delle Eolie. Infatti, è stato stimato che risale ad un’eruzione di quasi 400 mila anni fa.
Il giro in barca termina nella parte settentrionale dell’isola. Da qui, nelle ore notturne, è possibile assistere allo spettacolo delle colate laviche del vulcano.

Nella parte a sud-ovest dell’isola si trova il piccolo paese di Ginestra. Questo è raggiungibile solo via mare, attraccando in quello che è il più piccolo porto del mondo. Gli abitanti del paese sono poche decine, e il mezzo di trasporto più diffuso è il mulo.

Il vulcano sicuramente ha molto da offrire agli amanti delle escursioni e della natura in generale. Volendo visitare l’entroterra dell’isola, si può partire dal porto di Scari per attraversare le strade di San Bartolo e arrivare alla chiesa di San Vincenzo.

Per i più avventurosi, una delle escursioni più belle è sicuramente la scalata del cratere Stromboli. E’ opportuno trovare una guida locale che possa accompagnare gli intrepidi visitatori lungo il tragitto della durata di circa 4 ore che termina ad una quota di 900metri.

Molto interessante, per gli amanti dell’immersione, è la visita della Sciara di Fuoco: una parete di roccia nera che punta verso la Fossa del Tirreno, profonda più di 3000 metri. Si tratta di una dorsale, poggiata sul fondale di Stromboli, che emerge dal mare per circa 100 metri e che presenta due picchi di 25 e 35 metri circa. A tratti il fondale risale fino a 25 metri: guardando in basso si può ammirare il fondale nerissimo e le Stelle Pentagono, una specie solitamente molto rara.
Nella parte più a sud dello Strombolicchio, invece, è possibile vedere la Secca dello Scirocco, che presenta un fondale profondo più di 60 metri. Inoltre è presente una grandissima varietà di pesce, e molte rocce sono ricoperte di bellissime Gorgonie Rosse.

Non si tratta di un luogo con molta vita notturna, comunque, infatti la discoteca più vicina si trova a Panarea. Non mancano però i locali e le pizzerie dove è possibile cenare. Con una ricerca su internet, si trovano facilmente informazioni sui numerosi hotel e bed and breakfast presenti sull’isola.

Cosa fare a Stromboli (eolie)
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: uno dei posti più belli al mondo grazie ai suoi paesaggi incontaminati , si può visitare il vulcano e le spiagge nere

Giudizio negativo Svantaggi: non vi sono svantaggi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: eolie mare stromboli

Categoria: Mare Vacanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa fare a Stromboli (eolie)? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento