Safari nel deserto (viaggio)

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

La mia esperienza riguarda un safari realizzato in Kenia ed è stata positiva. La prima cosa che raccomando prima di iniziare un safari nel deserto è di informarsi sulla situazione politica del luogo inerente al momento in cui si vuole partire, se ci si rende conto che possono esservi dei pericoli dovuti a guerriglie civili, meglio astenersi dal partire anche se la vacanza è stata prenotata.
Quando si decide di fare una vacanza safari si deve essere consapevoli che si va incontro a situazioni di non comfort e che in tali viaggi si deve tenere in conto il disagio di una situazione precaria. Quando si prenota tale tipo di viaggio vengono elencati i rischi ai quali si può essere esposti. Solitamente non viene consigliato più di effettuare vaccinazioni contro febbre gialla o anticolerica, ma io ho preferito comunque farla in quanto il mio medico di fiducia ha consigliato così, mentre è fortemente consigliato effettuare dei cicli di profilassi contro la malaria, ci sono due tipi, io ho preferito effettuare la profilassi con un medicinale chiamato “pulendrine”, devono essere prese due compresse al giorno dalla partenza fino a 3-4 settimane dopo il rientro, in questo modo c’è una sicurezza pressochè totale sul non contagio. Occorre sempre andare dal proprio medico di fiducia per verificare che ci sia compatibilità tra il proprio stato di salute e un viaggio safari. Quando si è in loco occorre stare attenti soprattutto alle zanzare, è meglio portare dall’Italia dei prodotti repellenti da utilizzare al tramonto, inoltre armarsi di vestiti leggeri ma lunghi. In albergo meglio dormire sotto le zanzariere, durante i viaggi portare sempre con sé l’acqua e non comprare in luogo bottigliette da ambulanti non correttamente sigillate, oppure comprare sulle bancarelle crostacei e pesce crudo esposto al sole, ciò per evitare rischi di contagi, infatti, in questi luoghi le acque sono spesso contaminate, mangiare sempre cibi ben cotti .
Portare con sé dall’ Italia anche dei medicinali come antibiotici ad ampio spettro e medicinali per le comuni medicazioni.
Il costo della vacanza varia dall’operatore ma solitamente a persona si spendono 180 euro al giorno, le cifre si riducono se si viaggia in gruppo e si usa il pulmino piuttosto che la jeep. Nel prezzo nel mio caso era compresa la copertura assicurativa.
Prese queste precauzioni, è un viaggio che consiglio vivamente perchè si può notare il paesaggio estremamente naturale e vario, può essere stancante, ma si riesce ad avere contatto con le popolazioni originarie del luogo e con le loro tradizioni che a volte sono mistiche e a tratti magiche, è un vero e proprio contatto con una cultura molto lontana rispetto a quella occidentale ma allo stesso tempo affascinante. E’ giusto avvicinarsi con enorme rispetto. nel mio caso il viaggio prevedeva anche la possibilità di far visita e aiutare villaggi, ho capito che spesso in occidente abbiamo vantaggi e comodità ma non riusciamo ad avere il calore e l’allegria di persone che non hanno nulla e nonostante tutto amano la vita più di noi.

Safari nel deserto (viaggio)
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: paesaggio estremamente naturale e vario , si riesce ad avere contatto con le popolazioni originarie del luogo e con le loro tradizioni

Giudizio negativo Svantaggi: non è il genere di viaggi di tutte le persone

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: deserto safari viaggi

Categoria: Estero Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Safari nel deserto (viaggio)? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento