Cosa vedere a Firenze in 3 giorni

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Capoluogo della Toscana, Firenze è in assoluto una delle città più belle d’Italia: non a caso è meta di un flusso turistico costante e altissimo, proveniente da ogni parte del pianeta, oltre che dal resto dello stivale.
Città medievale, Firenze ospita alcune delle opere d’arte più importanti del mondo, dalle meraviglie custodite nella famosissima Galleria degli Uffici, a veri e propri capolavori da osservare passeggiando per il centro storico della città, come il Battistero oppure il Giardino di Boboli.
Per questa ragione, è una città che non può essere visitata in un solo giorno, ma che necessiterebbe di un soggiorno di più di una settimana per poterne assaporare appieno le bellezze artistiche e la particolare atmosfera che ne pervade le strade. Tuttavia , un week end , più semplice da inserire nel proprio calendario lavorativo, permette comunque di farsi un’idea di quello che è Firenze.
Prima tappa di un viaggio di soli tre giorni , è sicuramente la notissima e centrale Piazza della Signoria: da sempre piazza centrale della città , viene completamente dominata dal Palazzo Vecchio , edificio trecenteco progettato da Arnolfo di Cambio , che ad oggi custodisce nelle sue sale opere d’arte senza tempo e dal valore inestimabile , come lavori di Michelangelo , Giambologna , Vasari , Pollaiolo.
Di fronte all’ingresso di Palazzo Vecchio , inoltre , si può ammirare il David di Michelangelo e l’Ercole e Caco cinquecentesco , di Baccio Bandinelli. Sempre sulla piazza si possono ammirare la Loggia dei Lanzi , impreziosita dalle opere di Benvenuto Cellini qui raffigurate , e il Tribunale della Mercanzia , posto accanto a Palazzo Uguccioni.
E tra due di questi edifici si apre proprio la splendida Galleria degli Uffizi , museo che annovera al suo interno opere maestose: passandoci attraverso, però, si raggiunge direttamente l’Arno, e si può ammirare il bellissimo Ponte Vecchio, ricco di piccole botteghe e negozietti artigianali.
Il secondo giorno di viaggio, ci si può sicuramente concentrare sul Duomo e le chiese più importanti di Firenze: il duomo, o Chiesa di Santa Maria del Fiore , a causa della particolarissima pianta architettonica, vide il lavoro di moltissimi architetti, da Arnolfo di Cambio a Giotto , ed è accompagnato dal bellissimo battistero.
Così come sono da vedere le chiese di Santa Maria Novella, e di San Lorenzo, come le splendide Cappelle Medicee , simbolo dello sfarzo vissuto dalla città nel periodo del più importante mecenate di tutti i tempi.
In questo giro è bene includere anche l’Accademia, che custodisce l’originale David di Michelangelo ed altre opere del grande artista, e Chiesa ed il Monastero di San Marco, affrescate dal Beato Angelico.
Terza e più rilassante tappa di questo viaggio fiorentino, non può che essere una lunga passeggiata nel lussureggiante Giardino di Boboli, scrigno verde e fiorito che si schiude al di là delle pesanti e possenti mura medioevali che lo racchiudono al loro interno. Insomma, la città è cara (il prezzo medio di una matrimoniale è di circa 300 euro a notte), ma senza dubbio da vedere assolutamente.

Cosa vedere a Firenze in 3 giorni
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: bellissima città , ci sono molte cose da visitare

Giudizio negativo Svantaggi: i prezzi d'ingresso nelle chiese sono alti

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cupola di firenze Firenze italia

Categoria: Europa

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa vedere a Firenze in 3 giorni? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento