Cosa vedere a Lisbona in 3 giorni

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Una delle più affascinanti capitali europee è senza dubbio la città di Lisbona, in Portogallo, le cui origini si perdono nella notte dei tempi se si pensa che già nell’Odissea viene narrata la sua fondazione da parte di Ulisse. I greci conoscevano la città col nome di “Olisipo” che a sua volta deriva dal termine con il quale veniva indicata Lisbona dai fenici, Allis Ubbo, cioè “approdo sicuro”. Ed in effetti la città deve molto al suo porto, e un po’ tutti gli abitanti discendono dai marinai che hanno solcato le acque portoghesi. Sono tante le attrazioni turistiche da visitare in questa splendida città e cercheremo di organizzarle in un mini tour di soli tre giorni.
Si potrebbe cominciare la visita dal cuore della città, ovvero dal quartiere Baxia dove ci si potrà dedicare allo shopping. Lungo le vie infatti si alternano botteghe artigiane e negozi alla moda, ma anche bar e ristoranti dove poter fare una piacevole sosta godereccia ed approfittarne per gustare la buona cucina locale. Questa zona nel tessuto urbanistico di distingue dal resto dei quartieri perché è stata ricostruita dopo il terremoto che la colpì duramente nel 1755, e si caratterizza per le strade ortogonali che da Praca Dom Pedro IV, conosciuta col nome Rossio, dove al centro si eleva la statua di pietro IV del Portogallo primo imperatore del Brasile, e si affaccia anche è il Teatro Nazionale, conducono alla Praça do Comércio, tra un susseguirsi di palazzi antichi ed importanti. Il simbolo del quartiere è l’Elevador de Santa Justa, una torre in ferro in stile neogotico dove in cima vi è pure un café dal quale godere di una meravigliosa vista sulla città, sul Rossio e sul fiume Tago. Da qui ci si potrà spostare a il Chiado, il quartiere preferito dal poeta Pessoa, visitare le rovine di Igreja do Carmo, un ex convento carmelitano, e fare una sosta in uno dei bar dove viene servito la buonissima bica, molto simile al nostro caffè espresso. Imperdibile è anche il Castello di Sao Jorge, uno dei principali siti storici della città che sorge in cima all’Alfama, il quartiere più antico di Lisbona.
Il secondo giorno si potrà fare visita al Sé di Lisbona, la cattedrale che si compone di diversi stili architettonici perché nei secoli ha subito diversi rifacimenti e ricostruzioni, ma che conserva ancora sulla facciata uno splendido rosone in stile romanico. Nei suoi pressi vi è il Sao Antonio à Sé, una chiesa che si dice sia stata realizzata sul luogo dove nacque il Santo e si potrà visitare la cripta. La sera non dimenticate di recarvi al Bairro Alto, che rappresenta il quartiere del divertimento notturno, pieno com’è di pub e disco bar e locali di musica jazz frequentati da giovani e turisti.
L’ultimo giorno si farà tappa al quartiere di Belém che si raggiunge facilmente anche col tram e dove spicca il simbolo di Lisbona, ovvero la Torre di Belém. Qui vi sono anche il Mosteiro dos Jeronimos al cui interno si trova la tomba di Vasco de Gama e il Monumento alle Scoperte, realizzato per celebrare tutti gli esploratori che grazie alle loro scoperte fecero grande il Portogallo.

Cosa vedere a Lisbona in 3 giorni
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: una delle più affascinanti capitali europee , la città deve molto al suo porto

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: lisbona portogallo vacanze

Categoria: Vacanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa vedere a Lisbona in 3 giorni? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento