Cosa vedere a Luxor

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Luxor, città di faraoni, piramidi e templi, si trova nell’Alto Egitto, lungo le sponde del Nilo. E’ ricca di siti archeologici da visitare, come quelli che caratterizzano la cosiddetta Valle dei re e quella delle Regine. Qui nel XII sec. a.C. ebbe il suo regno Ramses II uno dei più famosi faraoni dell’antico Egitto, che governò per ben 77 anni. Luxor sorge laddove un tempo vi era l’antica capitale dell’Egitto, la città di Tebe. Nelle sue vicinanze si trova la Valle dei Re, scelta nell’antichità per seppellirvi i sovrani, mentre la Valle delle Regine era destinata alla sepoltura delle consorti reali e dei principi. Prima di visitare Luxor sarebbe opportuno passare da questo splendido luogo, dove gli scavi hanno portato sinora alla luce 34 tombe ricche di immensi tesori, tra cui quella del re Sethi I (tomba n. 17) e quella del faraone bambino Tutankhamon (tomba n. 62). Questa è stata una delle ultime tombe ad essere scoperta nota anche per la leggenda della maledizione che avrebbe dovuto colpire i suoi profanatori e conserva ancora diversi affreschi dove è pure raffigurato il rito funebre.
La tomba n. 9 invece è quella che un tempo ospitava Ramses VI anche se era stata realizzata per accogliervi il suo predecessore, Ramses V.
Spostiamoci a Luxor e percorriamo il lungo viale la Corniche che si sviluppa lungo il Nilo ed attraversa tutta la città. E’ il luogo ideale per passeggiarvi e godere del meraviglioso spettacolo che offre il sole al tramonto, quando comincia a nascondersi dietro le colline che circondano l’antica Tebe. Da qui, proseguendo verso Nord, e attraversando un grande viale di sfingi androcefale, si giunge al Tempio di Luxor un tempo dedicato al dio Sole Amon-Ra, alla sua sposa e al figlio. All’ingresso è possibile ammirare un alto pilone intitolato a Ramses II sul quale viene raffigurata la battaglia di Qadesh, mentre al suo interno spicca la moschea di Abu el Haggag risalente al XIII secolo. Sembra che sia stata realizzata sopra il tetto del Grande Cortile di Ramses II, ma in realtà quando è stata costruita si trovava allo stesso livello del villaggio di Luxor. A soli due chilometri da qui si potrà fare visita al Tempio di Karnak, conosciuto anche con il nome di “Grande Tempio di Ammone” anch’esso preceduto da un viale di sfingi. Questo immenso complesso, dove fanno bella mostra di sé templi, cappelle e laghi sacri, è la località più visitata dai turisti di tutto il mondo, ed è seconda solo alle grandi piramidi di Giza.
Coloro che sono affascinati dalla storia dell’antico Egitto, non devono assolutamente perdersi la visita al Museo di Luxor, che si trova a metà strada tra il Tempio e Karnak ed è considerato a giusta ragione il più bel museo di questo Paese. Nelle sue sale sono custoditi reperti storici di notevole rilevanza, statue a grandezza naturale alcune delle quali sono state scoperte durante gli scavi che hanno interessato il Tempio di Luxor, e suppellettili funerarie provenienti dalla tomba di Tutankhamon.

Cosa vedere a Luxor
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: non dovete assolutamente perdervi la visita al Museo di Luxor , la storia d' Egitto è affascinante

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: egitto luxor viaggi

Categoria: Vacanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa vedere a Luxor? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento