Cosa vedere a Rodi

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Se state pensando di trascorrere una vacanza in Grecia, non dovete assolutamente perdervi l’occasione di fare visita a Rodi, la più grande isola del Dodecaneso, anche solo per un week end e che un po’ tutti ricorderete per averla studiata sui libri di scuola. Alzi la mano infatti chi non ha mai sentito parlare del Colosso di Rodi, l’enorme statua raffigurante il dio Helios, crollata a causa di un terremoto che colpì la città nel 226 a.C., ma annoverata tra le sette meraviglie del mondo.
Cominciamo la visita a Rodi dal suo centro storico, conosciuto come città Vecchia, che per le sue bellezze storiche ed architettoniche è entrata a far parte del Patrimonio dell’Umanità. Si snoda in una serie di cortili, vicoli e stradine tipiche del suo tessuto medievale, nei pressi di mura gigantesche contrassegnate dalle antiche porte di ingresso alla città: la porta d’Ambroise, quella di Sant’Anastasio – dalla quale entrò Solimano il Magnifico per occupare la città – e la porta Marina nei pressi del porto. Si potrà ammirare la Strada dei Cavalieri di San Giovanni, unica al mondo, lastricata e fiancheggiata da antichi palazzi del periodo ottomano e dalle locande dei Cavalieri dell’Ordine. In fondo la via si innalza la fortezza che va sotto il nome di Palazzo del Grande Maestro, l’edificio più grande del centro storico. Ricordatevi di fare una capatina al Museo Archeologico della città ospitato all’interno dell’antico Ospedale dei Cavalieri, risalente al ‘400, e dove fanno bella mostra di sé molti dei reperti provenienti dalle campagne di scavo che hanno interessato il territorio attorno e tra tutti spicca l’Afrodite di Rodi del I secolo a.C.. Bello e molto suggestivo è anche il quartiere popolare, conosciuto col nome Chora, con le moschee e i mercati dei prodotti tipici locali. La moschea di Solimano il Magnifico, realizzata nel XVI secolo per commemorare la vittoria del Sultano sui Cavalieri, e quella dove è custodito il sarcofago del Pascià Rejep che si caratterizza per la sua imponente cupola e gli eleganti minareti. Una delle attrattive più gettonate dai turisti sono i bagni turchi, risalenti al XVIII secolo, fatti realizzare da Mustapha Pasha, un tempo frequentati dalla nobiltà locale.
Il porto di rodi invece si contraddistingue per la presenza di due colonne sulla sommità delle quali si erge il simbolo della città, due cervi in bronzo che la leggenda narra siano state realizzate laddove un tempo vi era il Colosso di Rodi. Qui si possono ammirare anche i mulini a vento del molo di San Nicola e, in lontananza, la sagoma del forte omonimo. Vi trovate nella piazza Libertà dove si affacciano anche i principali edifici pubblici: il palazzo di Giustizia, il Mercato Nuovo, il palazzo delle Poste solo per citarne alcuni. Il municipio sorge invece in Piazza Giorgio III, assieme ad altri splendide costruzioni, come il Teatro Nazionale e nelle vicinanze la Moschea Dzamì Murat Réis. Si concluderà la visita in città solo dopo aver ammirato la torre dell’Orologio e la chiesa di Aghios Pavlos e quella di Aghios Panteleimonas, entrambe risalenti al ‘400.

Cosa vedere a Rodi
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: conosciuta per le sue bellezze storiche , Una delle attrattive più gettonate dai turisti sono i bagni turchi

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: grecia rodi vacanze

Categoria: Vacanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa vedere a Rodi? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento