Cosa visitare in un fine settimana a Firenze

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

I monumenti da visitare nella bellissima Firenze sono numerosi e tutti degni di nota. Tanto per cominciare, situata nella loggia del Mercato Nuovo e realizzata nel 1612 , troviamo la fontana del Porcellino . Si tratta di una copia di bronzo dell’originale ellenistico in marmo di Pietro Tacca. Inoltre, all’interno della Galleria degli Uffizi, c’è il gruppo marmoreo del Lacoonte, opera di Bandinelli commissionata per Francesco I di Francia. Non inferiore è la Porta al Prato , oggi sommersa nel traffico di viale Belfiore. Invece, Da Porta San Giorgio a Porta San Miniato potrete ammirare l’imponente muraglia. Progettata nel ‘500 da Michelangelo, ancora oggi è composta da alcune cannoniere. Fu realizzato da Baccio Bandinelli, invece, il gruppo scultoreo di Ercole e Caco, posto nel 1534 davanti alla porta di Palazzo Vecchio di fianco alla statua del David, dal lato di San Pier Scheraggio. Uno dei migliori, se non proprio il numero uno, dei monumenti architettonici principali di Firenze è sicuramente l’Obelisco di Boboli; composto da più elementi architettonici in materiali di pietra diversi tra loro. Unica e inimitabile è la cupola della chiesa di Santa Maria del Fiore. Costruita principalmente da Brunelleschi, con la collaborazione di Ghiberti, fu completata nel 1432. Costruita per celebrare il miracolo di San Zanobi, è la colonna omonima. Si trova tra le colline intorno alla città, invece, il Teatro Romano di Fiesole. La cittadina poco sopra Firenze porta nella sua storia oltre duemila anni di bellezza fiorentina. Una delle sue principali caratteristiche è la programmazione di diversi laboratori scolastici. Qui, infatti, è possibile acquisire quella profonda e affascinante conoscenza che solo la provincia toscana sa dare. Tra il Duomo e il Campanile di Giotto, si può assistere allo spettacolo del Battistero di San Giovanni. Una chiesa di antichissima origine (si stima tra XI e il XII secolo). Rivestito da lastre di marmo verdi e bianche,tre stupefacenti porte di bronzo fanno ben mostra di se sulla facciata. I costruttori furono Andrea Pisano e il genio di Lorenzo Ghiberti. Ben poche presentazioni occorrono per il David di Michelangelo, la sua fama lo precede. Il capolavoro di Michelangelo Buonarroti, con la sua perfezione stilistica è stato capace di offuscare altre due opere d’arte del genio rinascimentale: il Mosè e la Pietà.
In conclusione, non ci rimane che decantare la sublime bellezza del Campanile di Giotto. Alto 85 metri e largo 20 è, probabilmente, l’assoluto caposaldo dell’architettura gotica fiorentina del XIII secolo.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Cosa visitare in un fine settimana a Firenze
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: non deve mancare una visita al Campanile di Giotto , ci sono molti monumenti da visitare

Giudizio negativo Svantaggi: c'è molto da camminare

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Campanile di Giotto Firenze week end

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa visitare in un fine settimana a Firenze? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento