Dove dormire negli stati uniti spendendo poco?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Un viaggio negli Stati Uniti è il sogno di molti e spesso la rinuncia è legata esclusivamente a fattori economici. Ma, viaggio a parte e se non si aspira a sistemazioni di lusso, vivere qualche giorno in America non è così dispendioso come sembra. Soprattutto, trovare posti per dormire economici è abbastanza facile. Un aiuto può venire da Internet, con i suoi molteplici e variegati siti che offrono illimitate soluzioni per accontentare tutti e la possibilità di prenotare una sistemazione prima della partenza. Serve solo un po’ di oculatezza e magari affidarsi a siti noti per la loro serietà, giusto per non incappare nella discretamente frequente fregatura. E soprattutto… leggere tutto con attenzione (a prima vista alcune offerte appaiono assai allentanti, alla seconda rivelano tuttaltro).
Comunque, gli States presentano innumerevoli soluzioni per i turisti dal budget limitato. Innanzitutto, gli innumerevoli motel presenti su tutto il territorio, propongono un tariffario molto contenuto. E’ vero che alcuni di questi sono vere topaie e difficilmente ne troverete uno esteticamente piacevole a prezzi bassi, ma ce ne sono di puliti e molto ospitali più che convenienti. Una sola avvertenza: gli americani tendono a spostarsi in massa durante il week end e, soprattutto nelle zone vicine ad attrazioni molto famose, è possibile non riuscire a trovare un buco per pernottare. Anche per questo conviene prenotare on line (il pagamento effettivo è di norma richiesto solo alla consegna della chiave della stanza). In questo caso, però, è necessario prestare attenzione alla “deadline”,ossia al termine ultimo previsto per poter disdire senza addebiti.
Il territorio, da nord a sud, propone anche numerosi ostelli: sistemazioni ottimali per i più giovani ma adatte a tutti. Alcuni tra i più ospitali e cofortevoli si trovano a San Francisco. Nella Grande Mela , percorrendo le tante strade, si notano i cartelli degli affittacamere (presso alcune si può usufruire anche di una piccola cucina per i pasti). Anche qui, occhio! New York propone di tutto e di più, tuttavia il prezzo vantaggioso può corrispondere a una sistemazione d’infima qualità. Un giro per gli alberghetti delle zone meno chic, può riservare ottime sorprese.
Infine i Bed & Breakfast o Guest House, entrambe sono di solito camere all’interno dell’abitazione del proprietario. Differiscono una dall’altra per una sola caratteristica: nei Bed & Breakfast, come dice il nome, viene servita la colazione, nelle Guest House no.
Fuori dalle grandi metropoli, tra le bellezze della natura (ma anche a pochi chilometri dalle città più note), ci sono parecchi campeggi (gli americani adorano questa soluzione vacanziera), dove si può affittare una tenda o un bungalow (anche solo un posto letto all’interno d’esso). Qui i prezzi possono essere veramente stracciati.

Dove dormire negli stati uniti spendendo poco?
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: Negli States trovare un posto dove dormire a prezzi straccianti è davvero facile , Tantissimi campeggi per chi volesse risparmiare

Giudizio negativo Svantaggi: La distanza è sicuramente uno svantaggio ma non fatevi influenzare da questo

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: campeggi Stati uniti viaggiare

Categoria: Estero Vacanze Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Dove dormire negli stati uniti spendendo poco?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento