Festa della donna a Roma

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Roma Caput Mundi! Se siete a Roma per la festa della donna, sia che siate autoctone o che siate delle turiste in vacanza relax, non c’è miglior città di questa per trascorrere in mille modi diversi la festa dell’ 8 marzo. città poliedrica e multiculturale, vi attende con mille e più proposte diverse, per farvi divertire, gioire e, perchè no, anche riflettere, in un giorno che, se non altro soprattutto nel passato, ha rappresentato una rivoluzione vera e propria per l’ emancipazione femminile.
Numerosi gli appuntamenti in città, per tutti i gusti e per tutte le tasche.
Il ristorante ” La Romatica ” organizza una cena con menù di pesce e carne, serata allietata da piano bar e strip a luci rosse a fine cena; in più ci sarà a divertire la serata il comico Alessandro Serra. Il locale si trova a pochi passi da Piazza Vittorio, e dista pochi minuti a piedi dalla stazione Termini. Per una serata spensierata in compagnie delle amiche. Prezzo a persona: da 30 euro.
Se invece cercate un luogo suggestivo nel cuore di Roma, allora non potete non partecipare alla serata che ha organizzato il ” Royal Art Cafè “, con una cena a base sia di carne che di pesce, musica dal vivo, strip maschile e discoteca a fine serata per divertirsi alla grande! Al Royal Art Cafè si può cenare sulla terrazza roof garden che affaccia sullo splendido scenario del Colosseo e dei Fori Imperiali: cosa desiderare di più? Prezzi a persona: a partire da 35 euro.
Rosso Rubino, il locale di Mostacciano, propone una serata all’ insegna del buon cibo e della buona musica, in un’atmosfera elegante e raffinata. Programma della serata: cena, immancabile strip e discoteca fino a tardi! Questa proposta è ottima se vi trovate in zona Eur poichè facilmente raggiungibile. Prezzo della serata: da 10 euro in su.
Se invece aberrate le solite serate tutte disco e strip, e pensate che facciano tanto animale – uscito – dalla – gabbia, allora ci sono tante altre alternative culturali e non.
Come ad esempio quella del MiBAC, che il 6 e il 7 marzo 2011, nell’ ambito del progetto ” Donna e Arte “, premette a tutte le donne di entrare gratis nei musei statali e di ammirare le bellissime opere che i musei della capitale offrono, magari soffermandosi a riflettere sull’ importanza che la donna ha avuto come ispiratrice e artista nella storia dell’ arte.
Altra iniziativa molto interessante è quella lanciata al White, dove il fotografo delle dive, Bruno Oliviero, presenterà il suo libro di 204 scatti dal titolo ” Prime donne. Istanti d’autore “, edito da Armando Curcio Editore, con ritratti di grandi donne dello spettacolo, da Sophia Loren a Naomi Campbell passando per Jodie Foster e Ornella Muti.
Insomma: non avete che l’imbarazzo della scelta!

Festa della donna a Roma
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: Roma offre tante attrazioni turistiche , Nella zona centrale di Roma si trovano tantissimi locali e ristoranti

Giudizio negativo Svantaggi: Non ci sono svantaggi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: festa della donna roma viaggiare

Categoria: Vacanze Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Festa della donna a Roma? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento