Come organizzare un viaggio in Giamaica

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Spiagge candide, mare cristallino, natura incontaminata e sole caldissimo, sono gli elementi che caratterizzano il paese di Bob Marley, dove un turista si può riconciliare con il mondo. La Giamaica è una splendida isola situata sotto Cuba, nel mare dei Caraibi. E’ sotto la sfera di interesse inglese ed è caratterizzata da un clima tropicale. I periodi migliori per organizzare un viaggio sono luglio e agosto e da dicembre ad aprile, perchè negli altri mesi si alternano i periodi delle piogge e degli uragani. Per gli italiani non è richiesto il visto di ingresso, basta passaporto e biglietto di ritorno. Sono consigliabili alcuni vaccini come difterite, epatite A e B, tetano e febbre tifoide. L’acqua è potabile in tutta l’isola, ma per ragioni di sicurezza è sempre meglio bere solo acqua in bottiglia. Chi ha intenzione di soggiornarvi deve portare con sè medicinali di base e è opportuna stipulare un’assicurazione sanitaria per la durata del viaggio. La valuta di acquisto è il dollaro giamaicano, ma accettano anche dollari statunitensi. Inoltrandoci alla scoperta di un viaggio in Giamaica si scopre che mangiare è costoso nei locali turistici, mentre nei ristoranti locali si può mangiare anche con 2 dollari. Per spostarsi si può affittare un’auto se in possesso di carta di credito. Il viaggio in taxi è caro, ma i bus sono molto economici. Un altro elemento importante da ricordare è la mancia obbligatoria che si aggira intorno al 10% oppure la tassa di servizio tra il 10 e il 15%, una esclude l’altra. Se provate a fare shopping nei mercatini, alla base di tutto c’è la contrattazione come capita spesso anche in altri luoghi, è importante quindi ricordare di rilanciare sempre verso il basso sul prezzo proposto. Quella che per noi è considerata alta stagione per loro lì è bassa stagione è quindi il periodo più economico per godere della Giamaica, senza nessuno rischio. Il picco di presenze turistiche è registrabile tra dicembre e aprile in corrispondenza delle festività di Natale e Pasqua. Sono molti i luoghi interessanti da visitare dalla capitale Kingston a Negril. Non c’è il volo diretto dall’Italia per la Giamaica si è costretti a fare scalo con ogni probabilità a Londra e il volo andata e ritorno costa intorno ai 500 euro a persona, con la compagnia inglese Virgin è possibile risparmiare andando su compagnie low cost locali e facendo qualche scalo in più, ma non ho garanzie sulla sicurezza. Per quanto riguarda il soggiorno prendiamo in considerazione due estremi. Riu Club a Negril è un hotel a 5 stelle, ottima posizione, in un ambiente pulito e accogliente 8 giorni e 7 notti a 1195 euro a persona volo incluso. Un hotel più economico con solo tre stelle è il Bed and Breakfast Barn a Negril. Il posto è ideale per chi vuole un soggiorno in un luogo informale godendo l’isola da un punto di vista più giovane e avventuriero, ma anche in un modo incontaminato e più naturale. Il tutto ad un costo più basso. Negril è una città piena di vita tanto da meritarsi l’appellativo di Rimini della Giamaica. Dunque buon viaggio sulle coste caraibiche.

Come organizzare un viaggio in Giamaica
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: in Giamaica si trovano parecchi alberghi economici , acquistare su internet un biglietto aereo low cost

Giudizio negativo Svantaggi: non vi sono vantaggi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Giamaica vacanze viaggiare

Categoria: Mare Vacanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come organizzare un viaggio in Giamaica? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento