Quali documenti ci vogliono per entrare in Messico?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Il Messico è una terra bellissima ricca di storia, cultura e natura: fare in viaggio in questo Paese significa vivere un’ esperienza a 360 gradi, potendo godere di panorami mozzafiato, siti storico – archeologici millenari, spiagge da sogno e mare cristallino. Che siate alla ricerca di un viaggio da dedicare al relax puro, stesi al soli e facendovi cullare da un’ amaca sulla spiaggia, sia che siate interessati a qualcosa di più forte, come sentieri da percorrere nella foresta, allora sia un caso che nell’ altro, il Messico è la meta giusta per voi.
Trovandosi dall’ altro capo del mondo, è ovvio che il biglietto aereo non sia dei più economici, ma poi una volta lì sarete compensati dal cambio favorevole, anche perchè, purtroppo, il Messico non è una terra ricca e come tale ha una moneta decisamente svalutata rispetto al carissimo Euro.
Per entrare in Messico, essendo con forte evidenza un paese non comunitario, non va bene la carta d’ identità, ma si richiede un passaporto con validità di almeno 6 mesi, anche se per i cittadini italiani occorre solo che il passaporto sia in corso di validità e quindi non scaduto. Fate molta attenzione che il vostro passaporto non scada però durante il periodo di soggiorno all’ estero: in questo caso vi trovereste in un brutto impiccio burocratico!
Oltre al passaporto in corso di validità, per i cittadini italiani occorre la cosiddetta carta turistica ( tarjeta de turista ) per viaggi che durano fino a 90 gg: di solito la si compila in aereo durante il viaggio e saranno gli stessi assistenti di volo ad aiutarvi in caso di problemi. Se invece giungete in Messico via terra, allora dovrete richiedere la carta turistica direttamente alla dogana; fate però molta attenzione che sulla tarjeta vi scrivano ” 90 gg ” e non meno: a volte un errore di trascrizione può comportare per l’ ignaro turista notevoli problemi!
La carta turistica va sempre portata con voi durante tutto il soggiorno in Messico, e fate molta attenzione a non perderla! Per soggiorni superiori ai 90 gg, va richiesto al Consolato, prima di partire, una estensione della permanenza nel paese per un periodo massimo 180 giorni: di solito l’accettazione è rimessa alla volontà del funzionario di turno.
Turisti e viaggiatori minori di 18 anni e che non siano accompagnati da un adulto, devono recare con sè una lettera autenticata firmata e avallata da entrambi i genitori. Nel caso sia accompagnato da un genitore, il minore deve comunque recare con sè una lettera autenticata firmata da entrambi i genitori che autorizza il genitore di turno ad accompagnare il figlio in Messico. In caso di genitori divorziati, può essere necessario avere con sè un documento di custodia. In caso di genitori defunti, è richiesta dichiarazione di autenticità.
Per entrare in Messico via aerea si paga una tassa di 16 US$, di solito già inclusa nel prezzo del biglietto, ma ad ogni modo assicuratevi che lo sia!

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Quali documenti ci vogliono per entrare in Messico?
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: Il Messico è una terra bellissima ricca di storia , si vive un esperienza a 360 gradi

Giudizio negativo Svantaggi: occorre la cosiddetta carta turistica

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: documenti per l'estero Messico vacanze

Categoria: Vacanze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali documenti ci vogliono per entrare in Messico?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento