Quando è meglio visitare il Grand Canyon

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Il Grand Canyon, una delle mete naturali più visitate su territorio americano, in quanto comprendente anche il primo parco nazionale americano (Grand Canyon National Park), è una profondissima gola (1,6 km), che è stata scavata dal fiume Colorado nella parte più settentrionale dell’Arizona. lunga quasi 500 metri e con una larghezza che arriva fino a 27 km.
Il Grand Canyon è comunemente suddiviso in due parti dette Rim: il North Rim e il South Rim. Certamente quello più strettamente meta di turisti e visitatori è il secondo, ovvero il versante Sud, ma c’è chi giura che il versante Nord sia molto attrattivo e quasi migliore del versante Sud!
Ci sono diversi modi per visitare il Grand Canyon: in auto (transitando su di un percorso già tracciato) e tramite navetta gratuita (che generalmente nel periodo di maggiore affluenza di turisti, passa ogni 15 minuti) che è suddivisa in tre differenti linee a seconda della visita che si preferisce fare.
Il clima che si può riscontrare al Canyon è di tipicamente semi desertico, che arriva anche ad incredibili escursioni e sbalzi termici nel passaggio tra il giorno e la notte. Infatti, ad esempio, in estate si raggiungono temperature molto elevate durante il giorno, che arrivano ad abbassarsi anche di 20 gradi nel corso della notte.
Il clima è anche differenziato tra i due versanti Nord e Sud: le temperature del North Rim generalmente si presentano più basse, in quanto è presente un’altitudine più elevata rispetto al versante Sud.
I mesi estivi non si presentano come ideali per visitare il Grand Canyon, proprio in virtù delle temperature molto elevate durante il giorno (con un clima secco ed arido), e le frequenti piogge che possono presentarsi durante i mesi di Giugno, Luglio ed Agosto (quest’ultimo è proprio il mese più piovoso).
Ovviamente opposta è la situazione invernale: a partire da Novembre infatti, è già possibile trovare non solo temperature molto fredde e rigide, ma anche nevicate molto abbondanti, soprattutto nel versante Nord che infatti, tra Novembre e Maggio, generalmente viene chiuso. Inoltre, d’inverno, proprio a causa delle intense nevicate e ghiacciate, molte strade vengono chiuse, e quindi visitare il Canyon in questo periodo si rivelerebbe davvero faticoso.
In sostanza, quelli che si presentano come i mesi migliori per poter visitare il Grand Canyon sono tipicamente quelli primaverili, soprattutto Aprile e Maggio, e anche nel passaggio tra estate ed autunno (Settembre e Ottobre).
Questo non solo perchè in primavera è possibile godere un clima mite e piuttosto temperato, ma anche perchè il paesaggio e la vegetazione, si presentano in uno splendido tripudio di fiori e piante selvatiche dai colori intensi.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Quando è meglio visitare il Grand Canyon
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: una delle mete naturali più visitate su territorio americano , in primavera è possibile godere un clima mite

Giudizio negativo Svantaggi: Il clima che si può riscontrare al Canyon è di tipicamente semi desertico

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: america grand canyon vacanze

Categoria: Estero

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quando è meglio visitare il Grand Canyon? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento