Come raggiungere Stonehenge

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Il famoso sito di megaliti di Stonehenge si trova nello splendido paesaggio dello Wiltshire e dista 3 chilometri dalla piccola cittadina di Amesbury. La città di Salisbury dista da qui invece poco meno di 15 chilometri. Per raggiungere i megaliti è possibile utilizzare i bus ed i treni, facendo tappa alla stazione di Salisbury perché è quella che si trova nelle vicinanze del sito archeologico. Dalla stazione di Londra Waterloo il viaggio dura circa un’ora e mezza, e i treni diretti a Salisbury partono anche dalla stazione di Paddington. Stonehenge infatti si trova a circa 140 chilometri da Londra. Una volta giunti alla stazione di Salisbury bisognerà servirsi di taxi o di autobus per raggiungere il sito dei megaliti. Sul web però è possibile consultare il sito ufficiale di Stonehenge e prendere contatto con l’agenzia del luogo che organizza visite guidate alle quali si potrà prendere parte, e saranno anche loro a preoccuparsi di prelevarvi alla stazione di Salisbury. Le visite guidate però devono essere prenotate e pagate anticipatamente e riguarderanno solo un ristretto numero di persone. Infatti all’interno del sito potranno accedere soltanto 26 persone e la visita dura all’incirca un’ora. Non vi sarà consentito assolutamente di toccare le pietre, anche se sino a qualche decennio fa ciò era possibile. Nel 1977 le pietre sono state isolate tramite delle transenne anche per evitare la loro erosione dovuta ai visitatori che vi salivano sopra e le toccavano. In seguito questi grandi monumenti di pietra sono stati messi sotto tutela da parte dell’Ente che in Inghilterra si occupa della salvaguardia dei monumenti. I megaliti di Stonehenge infatti nel 1986 sono stati dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità per il loro alto valore universale. Il sito archeologico si estende su una superficie di terreno pari a 2600 ettari e attorno a queste pietre sono nate diverse leggende, tant’è che sulle loro origini gli studiosi stanno ancora dibattendo. Una leggenda ad esempio narra che sia stato Mago Merlino a portarli in questo luogo dall’Africa, dove si trovavano, facendosi aiutare dagli angeli. Di certo si sa che risalgono al II sec. a.C.. In Germania vi è un altro sito simile a questo che risale ad un bel po’ di secoli prima, e precisamente al VII sec. a.C., mentre nella Scozia settentrionale è presente un sito di megaliti della stessa epoca di quello di Stonehenge. Il perché di queste pietre e a cosa servissero ancora non si sa, anche se si pensa che possa essere un arcaico osservatorio astronomico proprio perché queste sono disposte sul terreno formando tre cerchi concentrici e seguendo una particolare disposizione secondo i punti di solstizio ed equinozio. Ed è proprio durante i solstizi di estate e d’inverno e gli equinozi che viene consentito l’accesso alle pietre di Stonehenge. Inutile dirvi che il sito è comunque molto frequentato durante tutti i periodi dell’anno e non solo da turisti. Qui infatti si danno appuntamento pure alcuni seguaci di religioni pagane, come gli adepti del Celtismo e della Wicca.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Come raggiungere Stonehenge
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: molto famoso , il sito archeologico si estende su una superficie di terreno pari a 2600 ettari

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Stonehenge viaggi Wiltshire

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come raggiungere Stonehenge? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento