Tra Taiwan e il Giappone lo splendore delle isole Okinawa

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Immaginate un viaggio davvero lontano, insolito, importante nelle ore di volo e nel coinvolgimento culturale.
Un viaggio che è interiore perchè legato alla storia di un Pacifico splendido, tenero quando culla il turista sulle dolci onde delle sue spiagge, improvvisamente altezzoso nel manifestare la sua potenza, senza preavviso, magnifico.
Tramonti rossofiamma, nubi frastagliate tinte dai riflessi di cieli vespertini da incanto: anche le onde attingono colori da quel cielo, anche le palme cullate nella loro danza frusciante, sotto stelle che nascono dal fuoco di un cielo incredibile.

In questo Pacifico ideale troverete anche le isole Okinawa, la propaggine sub-tropicale di un Giappone normalmente temperato; all’interno del più vasto arcipelago Ryūkyū, le Okinawa sono meta di vacanza per migliaia di turisti del Sol Levante, della vicina Taiwan ma sono anche il luogo ideale per un percorso in cui bellezza paesaggistica e storia riportano le lancette all’epoca nella quale le portaerei americane davano passaggi gratuiti a marines impegnati ad osservare il cielo alla ricerca delle imprevedibili picchiate di kamikaze votati all’Imperatore, quindi a Dio, nei loro angusti abitacoli degli aerei da caccia Mitsubishi o Kawasaki.
Nella battaglia di Okinawa, nei codici segreti ‘yankee’ operazione Iceberg, persero la vita 4000 persone in entrambi gli schieramenti, durissimi combattimenti sotto il sole di un Giappone ora oasi di pace in tutto il suo territorio, da nord sino a questo splendido e caldo, accogliente, arcipelago dalle spiagge di sabbia finissima.
Non udrete più il rombo progressivo degli aerei in picchiata ma la testimonianza di quegli orrori ancora vi invita, nei piccoli musei locali, a ricordare quelle follie così lontane.

In realtà la pacifica popolazione di tutto l’arcipelago è rinomata per l’ottima proposta gastronomica, dedicando al pesce la giusta attenzione non solamente piena delle tipicità di un Giappone da sushi-bar, ma aperta alle nuove tendenze della fusion ai fornelli più gustosa e saporita.
Nei piccoli localini sparsi su tutto il territorio, la siesta del pranzo o il momento della cena, sono una stuzzicante tentazione di cultura culinaria, spesso anche grazie all’uso della griglia; un Pacifico che s’abbraccia nonostante i confini e le divisioni territoriali.
Ammirare un tramonto mozzafiato nei colori del vespro delle mille baie silenti è l’occasione di riscoprire il valore del tempo che si ferma, l’attimo che fugge ma nessuno lo rincorre, il qui ed ora in una terra di Dei antichi raccontati dal canto di un mare che scroscia tra scogli e bagnasciuga immensi, puri e incontaminati.
Ma queste isole sono anche foreste; stupende le mangrovie e il loro ecosistema complesso, sono la bellezza delle grotte di Gyokusendo, antiche formazioni geologiche preservate dal tempo, tutelate dal governo centrale nipponico.

Se avete optato per una vacanza in Giappone, concedetevi qualche giorno in più dedicandolo a questo arcipelago: dopo un meraviglioso tour nel Giappone più classico, tra serate di karaoke e le fuggenti geishe tra le anguste viuzze di una Kyoto medievale, le isole Okinawa sono il perfetto finale di un’esperienza incredibile in una terra profonda e incantevole.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Tra Taiwan e il Giappone lo splendore delle isole Okinawa
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

Hai delle domande su Tra Taiwan e il Giappone lo splendore delle isole Okinawa? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento