Tradizione buddista e paesaggi himalayani nel piccolo paese della felicità

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Una meta affascinante e suggestiva, sicuramente non comune ma che merita davvero un viaggio. Il Bhutan è un piccolo regno incastonato all’interno della Catena Himalayana tra la regione dell’Assam in India e il Tibet in Cina, caratterizzato da una geografia complessa e interamente montuosa. Viaggiare in questo piccolo Stato vuol dire immergersi in un mondo molto antico e tradizionale dove il buddismo è parte integrante della tradizione culturale del paese. Meta imperdibile è sicuramente il complesso sacro buddista del tempio di Taktsang Palphug chiamato anche Tiger Nest, situato su di un crinale dell’alta Paro Valley a oltre tremila metri di quota. Molto suggestive da visitare sono le valli di Punakha, Thimphu e Phobjikha, dove testimonianze delle fede buddista, antiche architetture difensive, villaggi rurali e paesaggi himalayani di rara bellezza danno vita ad un ambiente ricco di storia e dalla natura incontaminata. Il Bhutan è anche conosciuto come il paese della felicità, un motivo in più per visitare questa località molto particolare.

Vantaggi: Templi buddisti e paesaggi suggestivi
Svantaggi: forti restrizioni ai fumatori in tutto il paese

flickr – Göran Höglund (Kartläsarn)Bhutan – DochuLa PassPublic Domain Mark 1.0

Tradizione buddista e paesaggi himalayani nel piccolo paese della felicità
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

Hai delle domande su Tradizione buddista e paesaggi himalayani nel piccolo paese della felicità? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento