Visitare l’Antartide

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

In un mondo dove nemmeno i deserti sono più tali, per la crescente colonizzazione da parte delle unità abitative umane, un luogo che può rappresentare una vera oasi di pace e serenità, lontano da ogni insediamento umano (certo, un po’ freddino come posto) è l’Antartide.
L’Antartide è il continente più meridionale del nostro pianeta e comprende le terre e i mari che circondano il Polo Sud del globo terrestre, nel confine estremo dell’emisfero australe.
Tutto ciò che vedrete (se non vi si saranno congelate le palpebre) quando arriverete in Antartide sarà ricoperto di bianco; ghiaccio, ghiaccio e ancora ghiaccio. Il continente (il quinto per estensione) è ricoperto dai ghiacci per il 98% della sua superficie.
Nonostante si trovino qui le maggiori riserve di acqua dolce del pianeta, come ho detto all’inizio l’Antartide è considerata un deserto: le precipitazioni annue sono molto scarse.
La scoperta di questo continente si può collocare tra il Settecento e l’Ottocento, dovuta ai numerosi equipaggi che hanno attraversato il Circolo Polare Antartico, molto spesso fermati dai ghiacci.
Per quanto riguarda la flora, le uniche piante che sono riuscite ad adattarsi a questo clima rigidissimo sono muschi e licheni, e qualche varietà di alghe.
Parliamo ora delle poche, eccezionali specie animali che popolano il continente antartico: troviamo esemplari di pinguino imperatore e pinguino di Adelia, foche carnivore e foche leopardo, leoni marini, balene e una trentina di specie di uccelli, tra cui l’albatro reale.
Anche nell’oceano, la presenza di animali è davvero scarsa (ma non inesistente), se paragonata alla ricchezza di biodiversità degli altri mari del mondo.
L’Antartide ha avuto in passato varie rivendicazioni territoriali da parte di molte nazioni, sia ad essa vicina che non, in ragione di motivazioni coloniali. Poi è stato stipulato il Trattato Antartico che ha annullato tali rivendicazioni e ha fatto dell’Antartide una “terra di nessuno”, luogo dedicato esclusivamente al progresso scientifico. Infatti gli insediamenti umani nel continente si riducono praticamente alle basi scientifiche (circa una ventina), tra cui è presente anche una base italiana.
Se non vi dà fastidio il freddo pungente, e avete intenzione di esplorare un panorama assolutamente unico, potete fare un pensierino ad una crociera antartica. Solitamente si parte dall’Argentina e si costeggia il Circolo Polare e i ghiacci del continente. Potreste immergervi totalmente in questo posto dimenticato dall’uomo e, chissà, questo luogo congelato potrebbe scaldarvi il cuore.
I prezzi, purtroppo, sono elevati, e costituiscono (oltre alle difficoltà climatiche) il principale svantaggio per chi vuole intraprendere un’esperienza del genere: si va dai 8000 fino ai 13000 euro (compreso il volo da Milano o Roma). Un altro svantaggio potrebbe essere costituito dal tempo: dovete calcolare non meno di due settimane; in Antartide non si fanno vacanze mordi e fuggi.
Ma, nonostante tutto, potrebbe valerne la pena e potreste provare un’esperienza assolutamente irripetibile.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Visitare l’Antartide
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: L'Antartide è il continente più meridionale della Terra , Questo continente offre un'esperienza unica con il suo panorama memorabile

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Visitare l’Antartide? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento