Un volo di primavera in Sicilia durante il ponte del 25 aprile

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: go

Quattro giorni a disposizione e molte ipotesi attuabili: questa è l’offerta ghiotta che si presenterà durante il ponte del 25 aprile.
Sembrano pochi ma quattro giorni pianificati sin da ora, con cura e la meticolosa ricerca di un tour mirato, sono un’opportunità da non lasciarsi sfuggire.
Non perdete tempo, per accaparrarvi le mille offerte low-cost delle classiche compagnie di viaggio, potenziate nelle linee in molti aeroporti d’Italia, pronte, in poco più di un’ora, a trasportarvi in un range che, nelle possibilità, offre quasi mezza Europa.

Chi primo arriva meglio alloggia è lo slogan: una veloce ricerca sui motori preposti al servizio di biglietteria aerea e il vostro itinerario avrà una meta di destinazione tramite la quale organizzarsi un piccolo tour, magari usufruendo dei servizi ‘fly and drive’, vola e guida per intendersi, che le compagnie aeree mettono a disposizione tramite interessanti convenzioni con le agenzie di ‘rent a car’ in tutti gli aeroporti di destinazione.
25 aprile, troppo freddo per il mare, anche di più per l’Europa più settentrionale, soprattutto se, dopo un inverno trascorso avvolti in cappotti e sciarpe, cercate di liberare il vostro istinto rettile alla ricerca di un pò di sole confortante.

La soluzione è una e si chiama Mediterraneo: nella sua vasta area, più località si prestano alla vacanza di primavera, culturale e alla ricerca di qualche raggio nel quale sciogliere l’inverno muscolare, una buona offerta di cibi, itinerari suggestivi e non eccessivi nei costi.
Incontrate la Sicilia, una regione adatta proprio in questo periodo nel tentare il vostro palato alla ricerca di sapori, gusti, vini.
Una gastronomia importante, storica, appetitosa.
Tra panelle e panini con la milza, dolci al miele e vini dal sapore austero di una terra generosa, forgiata nel sole e nel vento, le città dell’Isola sono ideali per accogliere le esigenze di questo turismo ‘mordi e fuggi’.

Sì perché la Sicilia meriterebbe molto più tempo trascorso tra le sue bellezze tipiche di un Mediterraneo incredibile, storico, suggestivo.
Ma se selezionerete bene i voli (cercate partenze nel primo mattino e ritorni serali), quattro giorni sono davvero un buon periodo di tempo per conoscere, nel caso fosse la prima volta che incontraste la bella Trinacria, le maggiori realtà siciliane.

Ad est un piccolo tour tra Taormina, Siracusa, Messina e la sua provincia, Noto e Catania, l’Etna e l’entroterra solitamente arido, in aprile nel pieno della fioritura, oppure ad ovest, tra la Palermo del Barocco e delle architetture arabe o la sua provincia, così come Trapani, Marsala, Sciacca e i molti piccoli porti del territorio litorale sino ad Agrigento e il suo tempio monumentale.

Condividi l'articolo:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Un volo di primavera in Sicilia durante il ponte del 25 aprile
 
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

Hai delle domande su Un volo di primavera in Sicilia durante il ponte del 25 aprile? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

Nome * Obbligatorio

Email (non verrà pubblicata) * Obbligatoria

Sito Web

 

Giudizio Generale:

 

Giudizio positivo Vantaggio 1

Giudizio positivo Vantaggio 2

Giudizio negativo Svantaggio

Titolo Opinione

Testo Opinione

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento